YOGA DELLA MENTE E DEL FISICO

Yoga indica l’insieme delle tecniche che consentono il congiungimento del corpo, della mente e dell’anima con Dio, unificazione dell’anima individuale con il principio divino. Yoga è prendere coscienza della propria essenza che, di per se, è già un riflesso divino.

Nella società occidentale il rapporto con lo Yoga non è mai stato strettamente relazionato alla religione, ma è sempre stato inteso come una disciplina che mira al riequilibrio psicofisico dell’uomo ed al raggiungimento di uno stato di benessere.

L’applicazione dei principi dello Yoga comporta, almeno inizialmente, l’adozione di una disciplina psicofisica piuttosto severa (sadhana), che si sviluppa secondo otto fasi (ashtanga): le restrizioni (yama), le osservanze (nyama), le posizioni (asana), gli esercizi respiratori (pranayama), la concentrazione su un punto (pratyahara), la concentrazione su un oggetto specifico (dharana), la meditazione (dhyana), supercoscienza o consapevolezza del principio divino (samadhi).

YOGA DELLA MENTE

Lo yoga della mente è la trasformazione in forma laica degli insegnamenti delle sadhane. In questo modo noi occidentali siamo in grado di rafforzare la nostra mente per portarla nella condizione del controllo fisico, e poi l’azione fisica sia di liberazione all’azione della mente. Il risultato che si ottiene è la capacità di sentirsi sempre a proprio agio in qualsiasi situazione, senza cadere in nessun tipo di eccesso e , allo stesso modo, essere guardinghi nell’aiuto agli altri esseri senzienti.

I cinque riti tibetani, conosciuti anche semplicemente come I cinque tibetani, sono una serie di esercizi (secondo alcuni riconducibili allo yoga) che furono divulgati per la prima volta da Peter Kelder nel suo opuscolo “The Eye of Revelation”, successivamente ristampato come “Ancient Secret of the Fountain of Youth” e pubblicato in lingua italiana dalle Edizioni Mediterranee come “I cinque tibetani”

I cinque riti si propongono , attraverso l’armonizzazione dei sette chakra principali, come un mezzo efficace per raggiungere non solo la piena salute fisica, ma anche un vero e proprio ringiovanimento, sia a livello di energia che di aspetto fisico.

Questi esercizi presentati secondo una prospettiva di “flussi energetici”, sono, in ogni caso, tra i più efficaci esercizi generali combinati di stretching, sforzo isometrico/isotonico e attivazione della respirazione che ci è dato a conoscere.

TERAPIE BUDDISTE

Il Centro Samten Choeling si avvale dell’aiuto, dell’insegnamento e dell’iniziazione di alcune forme del Buddha della medicina, conferite in forma privata e segreta da vari Maestri monaci residenti nel Sud dell’India e in Italia dal maestro spirituale del Centro.

Queste pratiche vengono utilizzate in forme dedicate alla problematica della persona bisognosa e vengono inserite nelle pratiche più conosciute e meno invasive.

  • Campane tibetane
  • Coppettazione
  • Pillole ricostituenti, riequilibranti, lenitive
  • Oli da massaggio speciali

TERAPIE OLISTICHE

Quando si parla di terapie olistiche si intende una forma di cura totale della persona, la cura di una patologia o di un disturbo, considerando il soggetto che ne è affetto, l’uomo, nella sua unione di corpo,mente, emozioni e spirito.

Dunque, come possiamo vedere dalla definizione, la caratteristica principale delle Terapie Olistiche è quella di mettere su un unico piano gli aspetti fisici,mentali,emotivi e spirituali della persona che si ha in cura, invece di separarli come succede nella medicina tradizionale dove viene data la priorità ad un unico campo con la contemporanea esclusione degli altri.

Terapie olistiche effettuate al Centro:

  • Massaggi
  • Lavaggio energetico
  • Massaggio vocale
  • Idroterapia
  • Riflessologia plantare
  • Moxa

GALLERIA IMMAGINI

APPROFONDIMENTI

YOGA DELLA DIVITA’

I SEI YOGA DI NAROPA